f

Translate

venerdì 29 agosto 2014

Modificare: - trasformare una pince in lentezza

Eccomi con un'altra modifica "sempliciotta"....
Molto usata nella Haute Couture per non disturbare le linee del modello o il disegno del tessuto con pinces ingombranti e per avere comunque la vestibilità del capo,nel nostro cucire quotidiano può risultare utile in diversi casi.
 Prima di vedere come fare,vorrei quindi puntare l'attenzione sulla convenienza di intervenire con questa modifica.

Importante: il risultato migliore si ottiene
- con pinces non troppo profonde
- lavorando su tessuti che rispondono  bene ad un' arricciatura e rientrano bene nello stiro come la lana,il jersey,lo chiffon....insomma tessuti morbidi e malleabili.


Perché modificare?

Vado ad elencare una serie di motivi diversi......ne troverete senz'altro uno che vi conviene!!
Si modifica per.....

-togliere una pince che disturba otticamente come per esempio nella spalla del dietro.
  La troviamo spesso nei cartamodelli vintage oppure la dobbiamo aggiungere per una schiena un po' curva...
(andremo a vedere anche questa importante modifica...siamo tutti un po' curvi a furia di stare seduti alla scrivania o in auto!)
Ma anche nella manica al gomito,nel giro manica davanti...etc.

-togliere una pince che disturba il disegno del tessuto.
 Immaginiamo una gonna a quadri in lana....possiamo evitare che il quadro venga distorto dalla pince della vita!

-togliere una pince su di un tessuto leggero...ad esempio il corpino in chiffon e la pince che parte dalla vita...troppo  dura la pince,meglio una leggera morbidezza.

-togliere la pince di uno scollo a V che sbecca...fatta la correzione e ripreso il di più con gli spilli ,si può trasformare quel di più che ora è pince in una lentezza per ottenere uno scollo perfetto.

-togliere una pince davanti nella vita di una gonna quando la pancetta è proprio al centro e la ripresa fa un buco alla sua estremità.... meglio ridistribuire la lentezza.

-togliere una pince che abbiamo aggiunto in un cartamodello senza pince..
 Non è un gioco di parole! Vi ricordate la modifica di un davanti senza pince aggiungendo una pince per avere più ampiezza seno? Potete leggere qui....
Pensiamo ora ad una maglietta in jersey...tira proprio lì? 
Interveniamo con la modifica ed aggiungiamo la pince,bene anche se sono pochi i cm. da aggiungere...poi trasformiamola in lentezza!!!
Togliamo sul fianco quel poco che abbiamo aggiunto aprendo la pince e....
avremo una maglia aderente,ma con la sua vestibilità al punto seno e soprattutto senza pinces!!!

-togliere una pince in tessuti difficili e preziosi...chiffon ricamato con perline? Pizzo macramé? Tessuti particolari come finta pelle,pelliccette su base maglia?
 Si può eliminare la pince e dare la vestibilità con la lentezza !Sono tessuti malleabili,elastici.....giochiamo la carta!
Qui un esempio,nella nuova collezione Gucci per l'inverno...Vogliamo ispirarci????




Cucire è sempre un'avventura.....percorriamo nuove strade,tentiamo nuove esperienze.
Non sempre avremo il risultato perfetto,ma acquisiremo capacità e conoscenze mai immaginate!!



Intervenire sul cartamodello

Vediamo come si fa in pratica.
Se abbiamo le idee chiare possiamo modificare il cartamodello prima del taglio,semplicemente,così...





 Faccio l'esempio sulla pince di una spalla del dietro...

-Misuriamo la larghezza della pince,cm.2 in questo caso.
- Aggiungiamo lo stesso valore a destra e a sinistra della pince.Segnamo. 
-Otteniamo un valore 3 volte la pince. Qui sono cm. 6.
 Questo è il valore da molleggiare con una piccola doppia filza.





-Dividiamo ora a metà lo spazio tra pinces e segno blu.Qui è segnato in rosso.
-Misuriamo.
 Abbiamo i cm.2 della pince più metà pince a destra e metà pince a sinistra.Totale cm. 4
Questo è il valore finale da ottenere molleggiando i cm.6

Nello specifico,dobbiamo molleggiare cm. 6 per avere cm. 4 ,si tratta di far rientrare cm. 2 di tessuto ed eliminare la pince!
Un'accortezza....con un righello curvilineo addolciamo la linea dove non avremo più la pince.....qui è segnata in verde.




Intervenire sul tessuto

Sia che abbiamo corretto il cartamodello,sia che non l'abbiamo fatto,la lavorazione della eliminazione pince si fa così...

-Misuriamo la nostra pince....


-Aggiungiamo lo stesso valore a destra e a sinistra della pince...


-Passiamo due fili di impuntura per arricciare sopra e sotto  la linea di cucitura tra le marche...


-Prepariamo un rettangolino di organza di seta o adesivo che non cede e segnamo il valore dell'arricciatura meno il valore della pince...


-Spilliamo i segni rossi sul blu e tiriamo i fili dell'arricciatura fino ad ottenere che quel tratto di tessuto da molleggiare entri perfettamente sottol'organza o l'adesivo....


 -Fermiamo tutto con piccoli punti indietro e poi cuciamo i margini con il pezzo corrispondente.
Ecco la nostra pince molleggiata!!


Ho usato un tessuto di lycra piuttosto rigido per amore di visibilità,ma con una lana o una maglina morbida la molleggiatura sparirà quasi del tutto!!



A presto....con progetti ancora jap!
Grazie sempre per la vostra partecipazione e baci




19 commenti:

  1. Hai ragione, con un tessuto di lana sparisce tutto. Baci e abbracci.

    RispondiElimina
  2. Spero di applicare la tecnica sui prossimi capi invernali.....
    Già la lana!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai brutte intenzioni..........vedo. ;)

      Elimina
  3. Ciao Ro, finalmente sono riuscita ad iscrivermi ai tuoi followers! Ci deve essere un problema, infatti ogni volta che ho provato in passato mi diceva che non era possibile, riprovare più tardi. Oggi ho provato a farlo passando attraverso la pagina dei followers e finalmente sono riuscita. Adesso potrò ricevere le notifiche dei tuoi post in tempo reale!
    Grazie per i tuoi innumerevoli tutorial sempre interessantissimi, vai oltre al "semplice" cucito e lo fai con naturalezza e come se fosse la cosa più semplice del mondo.......ma ti rendi conto quanto sei istruita? Grazie di condividere con noi queste conoscenze.
    Flavia

    RispondiElimina
    Risposte

    1. Flavia non sia quanto sono felice! Questa cosa del" problema" non sono riuscita a risolverla...non ci capisco niente?? Forse perché per 6 mesi sono in Grecia e i browser funzionano diversamente? Boh... Grazie per i tuoi complimenti....mi toccano molto perché non sono molto brava nel web,nel condividere,nelle cerchie,nel vivere questo mondo fino in fondo,ma quello che cerco di fare è spendere le mie energie per far cucire bene tutto il mondo e far appassionare tutti a questa cosa bellissima..il cucito,la moda e la capacità di creare nelle nostre mani... Baci Rò

      Elimina
  4. Sempre ottimi consigli, cara Rigazzarò :)
    Credo che il trucchetto dell'organza/adesivo per bilanciare l'arricciatura lo utilizzerò spesso. Grazie <3

    RispondiElimina
  5. Bravissima Paola!! Sì perché quando scrivo un post non la posso fare lungaaaaaaaaaaaa....mi sembrerebbe di non essere mirata,incisiva.
    Ma ogni tecnica può avere mille sfumature. E quando andiamo a molleggiare,anche in altri casi,aldi fuori della trasformazione-pince,un drittofilo così ci assicura la quasi perfezione.
    Quante volte arricciamo e poi non ci troviamo con le misure assemblando due parti?
    Grazie!!!
    Baci Rò

    RispondiElimina
  6. Ciao Rigazzarò, come stai?
    Eccomoi finalmente a seguire con attenzione i tuoi preziosissimi consigli.
    Grazie davvero.
    Un bacio

    RispondiElimina
  7. Sempre interessanti i tuoi suggerimenti, grazie ancora!
    Ciao Rigazzarò baci :-)

    RispondiElimina
  8. Bellissimo blog, complimenti, pieno di consigli ☺ www.Coccinellecreative.blogspot.com A presto e buon inizio di settimana!!

    RispondiElimina
  9. Grazie,ragazze!! Scusatemi l'assenza,ma incidentini di percorso mi hanno tenuto lontano dal mio amato cucito...
    Spero nei prossimi giorni.....
    Baci Rò

    RispondiElimina
  10. Ciao sto cercando di aggiungermi ai follower ma non me neda la possibilità....ma io ti seguo e certooooo che ti seguo..a presto ale

    RispondiElimina
  11. Sei una grande aggiungi anche spiegazioni più dettagliate sulll'uso dei piedini con foto grazie io cucio da tempo ma sono un'auto didatta imparare da chi ha esperienza è meglio

    RispondiElimina
  12. Sei una grande aggiungi anche spiegazioni più dettagliate sulll'uso dei piedini con foto grazie io cucio da tempo ma sono un'auto didatta imparare da chi ha esperienza è meglio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora seguimi sul prossimo piedino...ti divertirai!!
      Grazie Paola.
      A presto Rò

      Elimina
  13. ro sei grande come al solito, un mito

    RispondiElimina
  14. Oh,grazie Carla!! Grande sì.......di età!!!!!!
    Piacere che sei qui.
    Baci Rò

    RispondiElimina
  15. Non ero ancora riuscita a iscrivermi ma ti seguo dal principio

    RispondiElimina